Che pezza significato romano

Dal celebre Manuale di conversazione della metropoli periferica romana del 1993. SE VAI A DORMÌ COR CULO CHE TE RODE, TE SVEJI COR DITO CHE TE. NUN CIÒ TARMENTE ‘NA LIRA CHE MANCO ME POSSO COMPRÀ ER .

Annà ar teatro de li materazzari (andare a dormire). Infatti mettendoci na pezza (un pezzo di stoffa) sopra ,la questione viene coperta. TE DO ‘NA PAPAGNA ‘N FACCIA: (stai attento che sto per darti un cazzotto).

E SE ROTTA COME FIJI DE ‘NA MIGNOTTA: (tipica frase da insegna di osteria romana). Causa la superstizione del volgo, il romanesco è pieno di frasi idiomatiche che fanno riferimento alla condizione del trovarsi in un pessimo stato di salute, . Le pezze da piedi erano un tempo delle strisce di tessuto che si . Coatto è un termine gergale regionale dal dialetto romanesco, con uso scherzoso e talvolta.

Il coatto ha preferenza per un tipo di musica che dia emozioni forti, dalla disco music anni settanta, ai ritmi. Abbiamo ritenuto utile raccogliere tutte le frasi del manuale originale, assieme a quelle proposte dai visitatori, per proporvi quello che è il tascabile da turista . C’hai ‘na sfiga tarmente granne che se te casca ‘r cazzo te rimbarza ‘n culo. ER PEZZA persona a cui piace dormire, e che sta sempre sotto la pezza (coperta) .